This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

COVID - AGGIORNAMENTO DEL 15 GIUGNO

Date:

06/15/2020


COVID - AGGIORNAMENTO DEL 15 GIUGNO

SITUAZIONE IN REPUBBLICA CECA E PRECAUZIONI SANITARIE IN VIGORE

L'uso della mascherina è ancora obbligatorio nei luoghi al chiuso (eccezion fatta per il proprio domicilio) e sui mezzi di trasporto pubblici.

INGRESSO IN REPUBBLICA CECA

Le normali condizioni di ingresso in Repubblica Ceca dall'Italia sono ripristinate e non sono più in vigore restrizioni, ivi comprese gli obblighi di quarantena o tampone.

Tutti quelli che provengono da regioni o Paesi "ad alto rischio" (in rosso su questa mappa: https://koronavirus.mzcr.cz/seznam-evropskych-zemi-podle-miry-rizika-nakazy/ ) e i non residenti che provengono da regioni o Paesi "a medio rischio" (in arancione sulla stessa mappa) sono tenuti a rispettare le disposizioni del Ministero dell'Interno ceco, disponibili in inglese qui: https://www.mvcr.cz/mvcren/article/coronavirus-information-of-moi.aspx

TRANSITO DA E PER LA POLONIA

Al momento in cui si scrive la Polonia è considerata "a basso rischio", ad eccezione della regione della Slesia, che compare fra le zone "ad alto rischio". In considerazione della specifica situazione le autorità ceche, in caso di saltuari controlli, non permetteranno di lasciare la Repubblica Ceca a chi dichiarerà la Slesia polacca come destinazione finale, mentre sarà libero il transito (senza soste) attraverso la regione. Chi entra dalla Polonia in Repubblica Ceca dovrà essere in grado di dimostrare il luogo di partenza (contratto di affitto, di lavoro, dichiarazione di ospitalità, o altro documento comprovante). Chi parte dalla Slesia e intende attraversare la Repubblica Ceca dovrà invece segnalarlo compilando questo modulo: https://forms.gle/dmdLhiHNhMrShUia7.  La segnalazione deve avvenire almeno 36 ore prima dell'ingresso in Repubblica Ceca. Le pratiche non saranno lavorate nel fine settimana.

L'Ambasciata a Praga invierà una nota alle autorità ceche e ai richiedenti in transito in Repubblica Ceca, che dovranno tenerne copia per tutta la durata del transito nel Paese. Durante il transito in Repubblica Ceca, dovranno portare una mascherina o tenere naso e bocca coperti. Le soste in territorio ceco dovranno essere limitate al minimo.

COLLEGAMENTI CON L’ITALIA

Diverse compagnie aeree hanno in programma il ripristino di voli diretti con l'Italia. Su precisa richiesta di questa Ambasciata, Alitalia ha fatto sapere di non prevedere voli per il mese di giugno. Ad oggi sono disponibili solo soluzioni con partenza da Praga e scalo in Paese terzo.

L'Agenzia Profi Taxi  (martinkubin.osobni@gmail.com) offre trasporti via terra verso Monaco e Verona.

Sono riaperte le frontiere con la Germania, da cui sono operativi collegamenti aerei con l'Italia.

Dal 16 giugno è consentito il libero attraversamento dell'Austria in entrambi i sensi. Fino ad allora il transito è permesso purché i viaggiatori siano in possesso di questo modulo, compilato: https://ambvienna.esteri.it/ambasciata_vienna/resource/doc/2020/03/dichiarazione_entrata_e_transito.pdf.

LINK UTILI

Informazioni in inglese del Ministero della salute ceco: https://koronavirus.mzcr.cz/en/

Informazioni in inglese su restrizioni di movimento (Ministero dell'Interno):

https://www.mvcr.cz/mvcren/article/coronavirus-information-of-moi.aspx.

Per coloro che si trovano nel Paese l’Istituto nazionale della Salute della Repubblica Ceca consiglia, in caso di presenza di sintomi sospetti (febbre oltre i 38 gradi, significativi disturbi respiratori) di rivolgersi per informazioni al seguente numero: +420 733 673 900, o ai singoli uffici di igiene regionali i cui recapiti sono disponibili a questo indirizzo:

http://www.mzcr.cz/dokumenty/kontakty-na-krajske-hygienicke-stanice_18604_4122_1.html


573