Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTO DEL 29 APRILE - STATO DI EMERGENZA ESTESO FINO AL 17 MAGGIO

Data:

29/04/2020


EMERGENZA CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTO DEL 29 APRILE - STATO DI EMERGENZA ESTESO FINO AL 17 MAGGIO

LO STATO DI EMERGENZA IN REPUBBLICA CECA è stato esteso fino al 17 maggio.

Le misure restrittive disposte dal Governo Ceco per contrastare l'epidemia da Coronavirus si stanno progressivamente allentando. Rimane in vigore L'OBBLIGO IN PUBBLICO DI COPRIRSI NASO E BOCCA CON MASCHERINE (o sciarpe o foulard).

A partire dal 27 aprile e per tutta la durata dello stato di emergenza, per entrare in Repubblica Ceca si applicano le misure disposte dal Ministero dell’Interno ceco disponibili (in inglese) su questo link: https://www.mvcr.cz/mvcren/file/conditions-for-entry-to-the-territory-of-the-czech-republic-and-quarantine-measures-from-april-27th-2020.aspx

Si ricorda che presso lo stesso Ministero dell’Interno è attiva una linea telefonica per informazioni, in italiano, a questo numero: +420 704 844 583 (dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 12.00).

Nelle prossime settimane saranno progressivamente riaperti gli esercizi commerciali:

dal 27 aprile sono aperti i negozi con superficie inferiore a 2.500 metri quadrati (purché al di fuori da centri commerciali);

Dall'11 maggio saranno riaperti i centri commerciali e il servizio all'esterno di ristoranti, oltre a parrucchieri e saloni di bellezza.

Dal 25 maggio saranno riaperti ristoranti (anche all'interno) e hotel.

COLLEGAMENTI CON L’ITALIA

Continuano a essere interrotti tutti i collegamenti di linea via aria e via terra. Non è possibile noleggiare auto con riconsegna in Italia. Indisponibilità delle società di noleggio autobus a trasporti verso l'Italia.

Sull'argomento si raccomanda di leggere il focus: Cittadini Italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia:

( https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html )

La società Profi Taxi offre un trasporto via terra Praga-Tarvisio (lato austriaco del confine, i passeggeri dovranno attraversare la frontiera a piedi) alle seguenti condizioni:

minivan 8 passeggeri: 580 € (da dividere per il numero di passeggeri effettivi).

Una volta attraversata a piedi la frontiera, i viaggiatori dovranno proseguire su mezzo privato verso la destinazione finale, in ottemperanza alla suddetta normativa italiana.

Profi Taxi offre anche un servizio Praga – Monaco, da cui sono ancora attivi voli Alitalia per Roma, alle seguenti condizioni:

auto: 260 € da suddividere fra i passeggeri;

van: 360 € da suddividere fra i passeggeri;

Profi Taxi si riserva il diritto di limitare il numero dei passeggeri sui mezzi per garantire comfort e distanze minime fra i viaggiatori.

Si sottolinea che il transito in Germania è consentito ma i viaggiatori dovranno esibire, in caso di controllo, un titolo di viaggio valido verso l’Italia (biglietto aereo).

Gli interessati possono contattare, in lingua inglese, Profi Taxi al seguente recapito: Signor Martin Kubín, direttore commerciale: martinkubin.osobni@gmail.com

Profi Taxi accetterà la prenotazione dei passeggeri solo dopo conferma dell'Ambasciata che la documentazione richiesta (autocertificazione per la circolazione in Italia: https://www.esteri.it/mae/resource/doc/2020/03/nuovo_modello_autodichiarazione_26-03-2020_editabile.pdf ) sia conforme alle norme in vigore.

Non è necessaria alcuna documentazione specifica per i connazionali in uscita dalla Repubblica Ceca. Le autorizzazioni per l’attraversamento della Germania e dell’Austria sono responsabilità di Profi Taxi.

Allo stato attuale il trasporto internazionale di merci è permesso.

TRANSITO ATTRAVERSO LA REPUBBLICA CECA

Dallo scorso 30 marzo, il transito di persone attraverso la Repubblica Ceca, sia via terra che attraverso l'aeroporto di Praga, è solamente permesso per evacuazioni e rimpatri verso i Paesi di origine. Il transito è permesso solo a chi segnali all'Ambasciata d'Italia a Praga (ambasciata.praga@esteri.it) nome e cognome delle persone in transito, data di nascita, numero di documento, indicazione dei punti di entrata e uscita dalla Repubblica Ceca, mezzo di trasporto (incluso, se del caso, il numero di targa) e itinerario previsto in Repubblica Ceca. La segnalazione deve avvenire almeno 36 ore prima dell'ingresso in Repubblica Ceca.

L'Ambasciata a Praga invierà una nota alle autorità ceche e ai richiedenti in transito in Repubblica Ceca, che dovranno tenerne copia per tutta la durata del transito nel Paese. Durante il transito in Repubblica Ceca, dovranno portare una mascherina o tenere naso e bocca coperti e rispettare le i provvedimenti disposti per lo Stato di emergenza. Le soste in territorio ceco dovranno essere limitate al minimo.

LINK UTILI

Focus: Cittadini Italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia: https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html

Linea in italiano del Ministero dell'Interno ceco (dalle 08.00 alle 15.00): +420 704 844 583

Sul sito istituzionale dell’Ambasciata sono trasmessi tutti gli aggiornamenti della situazione.

Per un focus commerciale sulle misure disposte dalla Repubblica Ceca si rimanda alle comunicazioni diffuse dalla Camera di Commercio e dell’Industria italo-ceca – CAMIC ( www.camic.cz ).

Informazioni in inglese del Ministero della salute ceco: https://koronavirus.mzcr.cz/en/

Informazioni in inglese su restrizioni di movimento (Ministero dell'Interno):

https://www.mvcr.cz/mvcren/article/coronavirus-information-of-moi.aspx

Si consiglia, inoltre, di consultare gli aggiornamenti presenti in lingua italiana ai seguenti indirizzi: http://www.viaggiaresicuri.it/documenti/FOCUS%20CORONAVIRUS.pdf  - http://www.viaggiaresicuri.it/country/CZE

Per coloro che si trovano nel Paese l’Istituto nazionale della Salute della Repubblica Ceca consiglia, in caso di presenza di sintomi sospetti (febbre oltre i 38 gradi, significativi disturbi respiratori) di rivolgersi per informazioni al seguente numero: +420 733 673 900, o ai singoli uffici di igiene regionali i cui recapiti sono disponibili a questo indirizzo:

http://www.mzcr.cz/dokumenty/kontakty-na-krajske-hygienicke-stanice_18604_4122_1.html


558