Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Kulturní diplomacie

Il braccio operativo dell’Ambasciata nella promozione dei rapporti e degli scambi culturali tra Italia e Repubblica Ceca, oltre che nella diffusione della cultura e della lingua italiana sul territorio ceco, è l‘Istituto Italiano di Cultura di Praga. Le linee guida in materia di rapporti bilaterali tra i due Paesi sono state definite dall’Accordo Culturale firmato nel 1971 e rinnovato nel gennaio 2011. Tra Italia e Repubblica Ceca è stato stipulato, nel 1990, anche un Accordo di Cooperazione Scientifica e Tecnica, implementato mediante Programmi Esecutivi di validità quadriennale.

L’Istituto ha il compito di stabilire i contatti e di promuovere la collaborazione con Istituzioni, Enti, Università e Accademie della Repubblica Ceca, partecipando a proposte e organizzando progetti volti alla conoscenza dell’Italia e della sua complessa realtà culturale. L’interscambio di eventi tra istituzioni italiane e ceche è una delle forme attraverso cui le attività di cooperazione prendono corpo. Da un lato, infatti, l’Istituto lavora con enti ed organizzazioni pubbliche e private italiane per l’esportazione di eventi nella Repubblica Ceca, dall’altro supporta l’organizzazione di iniziative culturali ceche che si svolgono in Italia, fungendo da punto di snodo e contatto tra i due Paesi. In quest’ottica l’Istituto si propone anche come centro di produzione di cultura italiana ed europea, attraverso l’organizzazione e la promozione di mostre, concerti, simposi, retrospettive e festival cinematografici.

ATTIVITA‘ ISTITUZIONALI

L’offerta istituzionale nel settore culturale si declina secondo le seguenti direttrici:

  • organizzazione e promozione di eventi in settori quali: arte, musica, letteratura, poesia, cinema, teatro, danza, moda, design, fotografia, scienze e tecnologia;
  • opportunità di conoscere la lingua e la cultura italiana attraverso l’organizzazione di corsi (anche per la certificazione C.I.L.S.), la gestione della biblioteca, della videoteca e del centro documentale, nonché attraverso l’offerta di materiale didattico ed editoriale;
  • creazione di contatti per agevolare l’integrazione degli operatori italiani nei processi di scambio e di produzione culturale tra l’Italia e la Repubblica Ceca e per favorire le sinergie fra impresa e cultura;
  • supporto informativo e logistico agli operatori culturali pubblici e privati, e sostegno alle iniziative che favoriscono il dialogo interculturale fondato sui principi della  democrazia partecipativa e della solidarietà internazionale;
  • coordinamento di una rete di contatti proattivi con le Università e le Accademie della Repubblica Ceca per lo scambio di docenti e ricercatori, servizio di consulenza per le borse di studio accordate dal MAECI ai cittadini cechi, gestione delle pratiche relative alle richieste di contributi per la traduzione di opere italiane;
  • promozione e diffusione degli eventi organizzati o patrocinati attraverso servizi stampa e di comunicazione integrata.

STORIA

L’edificio che ospita l’Istituto fu costruito nel 1573 per accogliere la Congregazione Italiana di Praga. Più volte perduto e riacquistato dall’Italia nel corso dei secoli; trasformatosi nel tempo in ospedale, orfanotrofio, maternità, Casa e Chiesa d’Italia, attualmente è uno dei più famosi complessi residenziali stranieri presenti in Repubblica Ceca.

Istituto Italiano di Cultura

Šporkova 14
118 00 Praha 1 – Malá Strana
Repubblica Ceca
Telefono: +420 257 090 681
e-mail: iicpraga@esteri.it